Dinamiza

In azienda il software gestionale è uno strumento chiave per lo svolgimento delle attività quotidiane. Innovare l’azienda significa anche capire quando è il momento di sostituire uno strumento obsoleto con una soluzione più moderna che permetta una maggiore efficienza interna e risparmio di tempo. Quando è utile cambiarlo? Capiamolo con cinque esempi:

1. Il software è limitato, non consente lo svolgimento di alcune operazioni di routine utili alla tua attività
Se le funzioni del gestionale in uso sono limitate e non consentono di facilitare le attività aziendali è necessario iniziare a valutare un sistema diverso. I gestionali più evoluti vengono impiegati anche nei processi produttivi per tenere sotto controllo e ottimizzare i costi, perciò in fase di valutazione è bene affidarsi a un consulente che possa analizzare tutti gli aspetti del business aziendale, in modo da scegliere un ERP, un sistema moderno ed evoluto che permetta una maggiore efficienza lavorativa.

2. Il software utilizzato non è modulare 
Se l’attività richiede l’uso di un software in grado di rispondere a esigenze che sconfinano in aree aziendali differenti, probabilmente dovresti indirizzarti verso un nuovo sistema ERP. Se hai bisogno di svolgere molteplici operazioni attraverso un unico applicativo, una moderna soluzione modulare potrebbe fare al caso tuo. Si tratta di software integrati con più moduli che svolgono funzioni di differente entità da una piattaforma unica. Questi programmi permettono inoltre di trasferire velocemente i dati presenti sui vecchi sistemi in quelli nuovi, il che consente di cambiare software datati senza causare problemi o errori che possano compromettere i database aziendali.

3. L’azienda ha bisogno d’innovare processi
Se in azienda si è deciso d’investire in nuovi macchinari, più efficienti, occorre tenere in considerazione anche di aggiornare i sistemi informatici per adattarli agli sviluppi tecnologici effettuati, implementando un programma ERP, un software evoluto costantemente aggiornato e ottimizzato. Cambiare i propri sistemi aziendali diventa un fattore chiave per il modello organizzativo aziendale, non si tratta solo di una scelta di tipo tecnico, bensì strategico poiché aiuta a monitorare facilmente le fasi di produzione e distribuzione di prodotti e servizi, migliorando la gestione dei rapporti con i propri stakeholder.

4. L’azienda non riceve adeguata assistenza
Adottare un nuovo programma in caso di assistenza tecnica inadeguata, può essere una soluzione che andrebbe però affiancata a una formazione adeguata che renda l’azienda autonoma nell’utilizzo ottimale del software.

5. Implementazione di software diversi che non si integrano e si frappongono tra loro
Quando in azienda vengono utilizzati software diversi per amministrare i processi, si rischia di rallentare e interrompere il lavoro. Per evitare di installare molteplici applicativi,meglio adottare un software on cloud, che permette di accedere a dati di qualsiasi tipo ovunque e in qualunque momento, grazie a una connessione Internet.

Articoli Correlati

6 Nov 2019 Software

ERP Cloud o ERP tradizionale?

Per le aziende che han deciso di cambiare gestionale a favore di un sistema più […]

8 Ott 2019 Software

Le verità nascoste del CRM: tutto ciò che non sapevi su Suite CRM

Suite CRM è la soluzione Open Source più diffusa al mondo, con oltre 1,5 milioni […]

23 Set 2019 Software

CRM: lanciate da poco nuove applicazioni per il marketing e le vendite

Da agosto tante novità per chi ha adottato SugarCRM. Più funzionalità e opportunità di accrescere […]